Bill Gates ancora protagonista dopo le sue dichiarazioni sul Bitcoin e i cambi climatici. Questa volta, il fondatore di Microsoft (NASDAQ:MSFT) ha fatto ‘outing’ sulla sua preferenza verso Android rispetto al sistema Apple (NASDAQ:AAPL).

Intervenendo ad una diretta live su Clubhouse (minuto 12 del seguente video), Gates ha rivelato al giornalista Andrew Ross Sorkin e al co-fondatore di Clubhouse, Paul Davidson, di preferire di gran lunga uno smartphone Android rispetto ai modelli Apple.

Culbhouse, però, funziona solo su modelli iPhone e al dubbio su come fosse riuscito ad intervenire, Gates ha spiegato di voler “tenere traccia di tutto ed è per questo che continuerò ad avere un iPhone, ma in realtà uso un telefono Android ed è quello che porto in giro con me”, pur non volendo rivelare la marca del suo smartphone.

Le motivazioni della scelta Android

Gates non ha mai nascosto di preferire Android in quanto consente una maggiore integrazione tra il sistema operativo e le app di terze parti, come le app di Microsoft, appunto.

“Alcuni produttori di smartphone Android pre-installano le app di Microsoft in un modo che mi semplifica il lavoro”, ha dichiarato Gates.

Da una parte Apple ha scelto la strada dell’esclusività e del campanilismo per il proprio prodotto all’insegna del motto “il sistema operativo migliore poteva funzionare solo nella macchina migliore”.

Dall’altra Microsoft ha puntato sulla possibilità di fornire la propria licenza a più costruttori possibili conquistando una posizione egemone nel settore. L’una decise di costruirsi un ecosistema chiuso ad un costo superiore, l’altra macinava miliardi con programmi versatili e aperti su tutte le piattaforme, Cupertino compresa.

Anche con l’arrivo degli smartphone, Apple ha puntato sempre più sull’identità del brand, trasformatosi in un bisogno da soddisfare a qualsiasi costo.

Microsoft, però, non è riuscita a stare dietro alla casa di Cupertino, visto il fallimento di Windows Mobile e Microsoft-Lumia.

“È stato il più grande errore di sempre, questa cattiva gestione in cui sono stato coinvolto e che ha portato Microsoft a non diventare ciò che Android è ora. Sarebbe stato naturale per Microsoft essere vincente”, dichiarava Bill Gates due anni fa nel corso di un evento tenuto dalla società di venture capital Village Global, di cui è finanziatore.

La società di Redmon, dunque, ha nettamente fallito nel rappresentare l’anti-Apple, ragione nella base della quale, probabilmente, risiede il risentimento di Gates.

admin

Di admin

Lascia un commento