(Reuters) – Fastweb archivia il 2020 con performance positive in termini di clienti, ricavi e margini nonostante il perdurare dell’emergenza Covid-19 abbia fortemente caratterizzato l’anno.

I ricavi — si legge in una nota della società controllata dal gruppo svizzero Swisscom — si attestano a 2,304 miliardi di euro, in aumento del 4% rispetto al 2019.

L’Ebitda raggiunge quota 784 milioni (+5%) mentre l’Ebitda inclusivo dei costi di locazione si attesta a 732 milioni.

Con l’acquisizione di 110.000 nuovi clienti per i servizi di accesso a banda larga, pari a un aumento del 4% rispetto all’anno precedente, la base clienti di Fastweb a fine dicembre si attesta a 2.747.000 unità.

Continua la crescita del servizio mobile, con 1.961.000 sim attive al 31 dicembre, in aumento del 12% rispetto al 2019.

La controllante Swisscom ha registrato nel 2020 un Ebitda in leggero aumento (+0,6%) a 4,38 miliardi di franchi svizzeri su vendite per 11,10 miliardi, in calo del 3,1%.

Il gruppo svizzero prevede per l’anno appena iniziato Ebitda e ricavi sostanzialmente stabili in un contesto di concorrenza più agguerrita nel mercato domestico.

“Per l’esercizio finanziario 2021, Swisscom si aspetta ricavi netti intorno a 11,1  miliardi di franchi svizzeri, Ebitda a circa 4,3  miliardi e capex intorno a 2,3 miliardi”, si legge in una nota.

admin

Di admin

Lascia un commento