(Reuters) – La valuta unica perde terreno nei confronti del dollaro, sui timori legati ai prolungati lockdown e ai ritardi nei piani vaccinali in Europa.

L’euro perde lo 0,15% sul biglietto verde.

A contribuire alla debolezza dell’euro, segnalano gli analisti, anche la sterlina, che ha toccato il livello più alto da maggio 2020 contro la valuta del blocco.

Con il mercato che guarda alle politiche di Joe Biden più che alla cerimonia di inaugurazione in programma oggi, l’indice del dollaro guadagna lo 0,04% contro un paniere di sei valute.

Salgono le divise legate alle materie prime come dollaro australiano e dollaro neozelandese.

admin

Di admin

Lascia un commento