Rispondi a: Settore oil e materie prime in generale

Home Forum Mercati Finanziari Settore oil e materie prime in generale Rispondi a: Settore oil e materie prime in generale

#926
Pepe-FinanzaGiuseppe Bollati
Partecipante

Una considerazione: Ha senso parlare di recessione economica se le raffinerie vanno a pieno regime?

Considerazioni varie:

-EU e Australia: C’è un surplus di capacità di raffinazione, molte raffinerie sono vecchie e possono trattare pochi barili per essere competitive. Il crollo del prezzo del petrolio ha dato molto respiro e rallentato le chiusure.

-Cina/ Mid East: Aumento della capacità produttiva con l’apertura di nuove e grosse raffinerie (parliamo di più di 500b/giorno trattati. La destinazione saranno sia il mercato interno che quello esterno.

-Russia: Molti progetti di aggiornamento delle raffinerie sono stati rinviati.

-La risposta migliore al calo del prezzo del petrolio è rinviare l’apertura di nuovi pozzi, mentre quelli attivi perdono la loro capacità produttiva. Nel futuro quindi avremo un aumento della domanda ed un calo dell’offerta.

-Il costi di E&P stanno terribilmente calando.

-La domanda di prodotti petroliferi non scomparirà domani. Anzi, ora che ci sono i prezzi bassi è facile che riceva una spinta ulteriore.
********
Previsioni:
Nel brevissimo mi aspetto un aumento delle scorte conseguente alla manutenzione autunnale ed un successivo rientro del problema in inverno.

Sul lungo periodo è facile che il prezzo faccia un’impennata, parliamo di 1/2/3 anni.

PS:
In questo post ci sono molte considerazioni meritevoli del premio GAC.