Nuovi motori in arrivo a Piazza Affari. Non di macchine, stavolta, ma di yacht. The Italian Sea Group, operatore globale nella nautica di lusso, comunica di aver presentato a Borsa Italiana la domanda di ammissione a quotazione delle azioni ordinarie presso il Mercato Telematico Azionario e, qualora ci siano i presupposti, anche sul segmento STAR, che comprende titoli con alti requisiti.

VERSO LA QUOTAZIONE IN BORSA

La società di Marina di Carrara informa che Global Coordinator dell’operazione sarà l’investment bank Intermonte, che agirà anche in qualità di sponsor e specialista. Advisor finanziario della società sarà Ambromobiliare, mentre Dentons Europe Studio Legale Tributario sarà l’advisor legale. BDO Italia è la società di revisione incaricata di svolgere verifiche sul business plan della società e sul sistema di controllo di gestione.

LA STORIA DELL’AZIENDA

The Italian Sea Group è un’azienda attiva dal 1942 nella costruzione di yacht e navi fino a 100 metri di lunghezza. Oggi è un punto di riferimento fondamentale nell’industria nautica internazionale che fa del made in Italy un baluardo della propria filosofia produttiva. Guidata dall’imprenditore Giovanni Costantino, opera sul mercato con il brand Admiral – noto per gli eleganti yacht – e con Tecnomar, conosciuto per la sportività, il design all’avanguardia e le alte performance della sue navi.

admin

Di admin

Lascia un commento