Fondato a Londra nel 1974, pioniere dello spread trading finanziario, tale da fregiarsi del titolo di leader nel Regno Unito, rappresenta la prima società in Italia per offerta di trading con i CFD.

Opera in Italia nel 2006, fa capo a IG Group Holdings plc, società che opera da decenni nel trading online consentendo a tutti i trader la possibilità di sfruttare tantissimi asset come: indici, forex, commodities e opzioni binarie, rivolgendosi ad un pubblico di investitori pubblici, società e privati.

Presente in 18 Paesi con più 1000 dipendenti e oltre 130 mila clienti che apportano una media di quasi 6 milioni di transazioni al mese.

Pro e contro di IG

Pro

  • Piattaforma di trading web di prima classe
  • Strumenti educativi superbi
  • Ottime opzioni di deposito e prelievo
  • Nessuna commissione di prelievo

Contro

  • Commissioni CFD elevate
  • Portafoglio di prodotti limitato
  • Supporto telefonico scadente
  • Commissione di inattività

A chi è raccomandato IG?

Consigliato per i trader di qualsiasi livello di esperienza in cerca di una piattaforma di trading di facile utilizzo. IG offre la possibilità di fare trading sui mercati finanziari con la leva tramite i certificati turbo, le barrier, le vanilla options e i CFD, che ti permettono di cogliere le opportunità sia con i mercati al rialzo che al ribasso.

Regolamentato da:

IG Markets Ltd è autorizzata e regolamentata dalla Financial Conduct Authority (FCA) del Regno Unito. Inoltre, per ciascun ufficio regionale, sono autorizzati e registrati dal paese in cui risiede. IG US, ad esempio, sono pienamente conformi negli Stati Uniti.

Tipi di account

Troviamo 4 tipologie di conti offerti: demo, standard, premium e aziendale.

Demo: il classico conto di prova con il quale iniziare a fare trading illimitatamente, conoscere meglio il broker e le piattaforme con un budget di €30.000 virtuali.

Standard: dedicato alla maggior parte dei trader, non prevede costi di apertura, mantenimento o di chiusura.

Premium: pensato per quegli investitori con disponibilità più alte, mette a disposizione un supporto ed un’assistenza di alto livello, margini migliori e un account manager dedicato che può essere aperto con un deposito minimo di €30.000.

Con il trattamento VIP è possibile ricevere inviti per i migliori eventi sportivi, culturali e di trading sui mercati preparati dallo staff tecnico di IG.

Aziendale: il conto specifico per le aziende ed i clienti istituzionali, con un’ampia gamma di funzionalità trading, prezzi competitivi, supporto 24/24 e condizioni particolari.

Con questa tipologia di conto è possibile personalizzare quei servizi che interessano le seguenti categorie:

fondi d’investimento;

trading room;

broker online;

market maker;

hedge funds;

Le operazioni di deposito e prelievo possono essere fatte tramite carta di credito, carta di debito o bonifico bancario e in tutti i conti, i fondi depositati sono segregati, ovvero sono tenuti separati da quelli di IG.

La Piattaforma Trading

Aziende, privati e società, hanno esigenze diverse, a tal motivo IG offre 5 tipologie di piattaforme diverse tra loro:

Web based, per fare trading da qualsiasi pc senza scaricare nulla;

Mobile per smartphone e tablet, per operare in mobilità;

L2Dealer, per l’accesso ai mercati ed MTF, progettata in particolare per trader che operano sull’azionario;

ProRealTime, offre strumenti di monitoraggio e analisi avanzate; molto utile per trader esperti che utilizzano grafici complessi;

MetaTrade4 la più popolare in quanto completa, immediata e flessibile, per trader avanzati e non.

Le piattaforme danno accesso ad oltre 10 mila mercati e prevedono una serie di funzionalità e caratteristiche; ognuna ha le sue peculiarità per questo è necessaria un’analisi iniziale per meglio capire quale per noi è appropriata.

Prezzi

IG offre una leva massima di 1:400, applicando due tipologie di commissioni possibili, addebitando uno spread per tutti i CFD non azionari e una commissione per i CFD azionari.

Gli spread, vengono applicati in base mercati. Nei non azionari, questi sono i numeri: nel mercato forex, si parte da un spread minimo di 0.8 pip, nel mercato degli indici da 1 pip e nelle materie prime da 0.5 pip.

Nei mercati azionari invece, le commissioni di negoziazione sono le seguenti:

0,10% nei mercati Italiani e del Regno Unito;

0,05% nei mercati di Belgio, Irlanda, Finlandia, Francia, Germania, Olanda, Portogallo;

2 centesimi ad azione nel mercato USA.

Oltre alla commissione è previsto un pagamento di un interesse sul finanziamento della posizione nel caso in cui questa rimanga in essere anche dopo la fine della giornata (posizione overnight).

Dettagli del servizio

Supporto clienti: Assistenza in quasi tutte le lingue, tra cui ovviamente l’italiano. Il servizio clienti contattabile 24/5 lunedì–venerdì tramite telefono, email e Twitter, offre un livello di assistenza superiore e altamente professionale.

admin

Di admin

Lascia un commento