(Reuters) – Poste Italiane (MI:PST) prevede un aumento dell’utile operativo a 2,2 miliardi di euro entro il 2024, grazie a ricavi più alti che dovrebbero raggiungere i 12,7 miliardi.

Nel business plan 2019-2024 il conglomerato controllato dallo stato — che include al proprio interno le divisioni assicurativa e finanziaria, l’attività di recapito posta e pacchi e la divisione dei pagamenti digitali — ha previsto un utile netto di 1,6 miliardi di euro per il 2024, rispetto agli 1,2 miliardi stimati dello scorso anno.

Poste si è impegnata a incrementare il pagamento del dividendo del 6% ogni anno fino al 2024, iniziando da un minimo di 0,55 euro da distribuire sui risultati del 2021, che rappresenta un +14% rispetto a quello del 2020.

admin

Di admin

Lascia un commento