Il titolo di Stellantis inizia in netto rialzo la settimana a Piazza Affari (+3,01%), al netto della distribuzione ai soci delle azioni Faurecia e della parte cash prevista, al via oggi e che vale 0,91 euro per azione rispetto alla chiusura di venerdì.

LA DECISIONE DELL’ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI

Lo scorso lunedì 8 marzo, l’assemblea degli azionisti di Stellantis ha approvato con oltre la distribuzione incondizionata di un massimo di 54.297.006 azioni ordinarie di Faurecia e di 308 milioni di euro in contanti, che rappresentano i proventi ricevuti da Peugeot Sa per la vendita di azioni ordinarie della controllata attiva nella componentistica auto nell’ottobre 2020. L’operazione è avvenuta a margine della fusione tra Psa e Fca.

IL DIVIDENDO STRAORDINARIO

Psa era in possesso del 46% di Faurecia, poi ha ceduto il 7%, per circa 308 milioni di euro, e ora ai soci Stellantis verranno distribuite le azioni restanti, ossia circa il 39% di Faurecia e i 308 milioni incassati da Peugeot nel 2020. Il 15 aprile è fissata una nuova assemblea degli azionisti che dovrà approvare la distribuzione di un dividendo straordinario di 1 miliardo di euro (0,32 euro per ogni azione), già decisa dal cda.

LA PARTE IN CONTANTI IL 22 MARZO

I titolari di azioni ordinarie Stellantis, si legge in una nota, avranno diritto a 0,017029 azioni ordinarie di Faurecia e 0,096677 euro per ogni azione ordinaria di Stellantis in loro possesso alla record date della distribuzione. La parte in contanti verrà corrisposta lunedì prossimo, 22 marzo, e i detentori di azioni ordinarie Stellantis, scambiate alla Borsa di New York, la riceveranno in dollari statunitensi al tasso di cambio ufficiale.

“ALTRO PASSO PER FUSIONE”

La distribuzione delle azioni di Faurecia ai soci Stellantis è “un altro passo per la conclusione degli accordi intercorsi tra Fca e Psa per la fusione”, aveva commentato la scorsa settimana il presidente di Stallantis, John Elkann, aprendo l’assemblea straordinaria del gruppo.  I titoli valgono 15,04 euro, formalmente in calo del 2,5% rispetto alla chiusura di venerdì (15,436 euro) ma in rialzo del 3,38% rispetto al prezzo corretto alla luce della distribuzione di azioni e liquidità Faurecia (che vale 0,91 euro per azione).

admin

Di admin

Lascia un commento