Il megatrend della mobilità elettrica sta prendendo piede e gli analisti di Goldman Sachs (NYSE:GS) hanno indicato le migliori alternative a Tesla (NASDAQ:TSLA) e Nio, le società più avanti in questo settore.

In una nota del primo marzo ottenuta dalla CNBC, gli analisti della principale banca statunitense hanno spiegato che le aziende che lavorano allo sviluppo di batterie per veicoli elettrici avranno un ruolo importante nel determinare il futuro delle auto elettriche.

Anche se Tesla dovrebbe rimanere il favorito nella comunità degli investitori, gli analisti di Goldman Sachs credono che ci siano anche buone opportunità con in aziende che lavorano su specifiche tecnologie di batterie.

I veicoli elettrici ora rappresentano circa il 2 per cento del mercato automobilistico globale, ma secondo Goldman Sachs una combinazione di “domanda dei consumatori, economia e preoccupazioni ambientali” potrebbe aumentare l’adozione al 10 per cento entro il 2025 e al 40-50 per cento entro il 2040.

Di seguito le sei aziende particolarmente ben posizionate per fare progressi nelle attuali batterie agli ioni di litio e nelle batterie allo stato solido di prossima generazione (ASSB), secondo Goldman Sachs.

Toyota

Goldman Sachs ha un rating buy sul gigante automobilistico giapponese Toyota (T:7203), definendola un “buon tuttofare nella tecnologia delle batterie” ed è sul punto di commercializzare la batteria a stato solido. “L’azienda sta preparando il terreno per adattarsi ai rapidi progressi nell’elettrificazione dei veicoli”, ha detto l’analista di auto Kota Yuzawa in una nota il 20 febbraio. L’analista confida che il titolo salga del 23,6%.

Il target price medio di 23 analisti intervistati per i prossimi 12 mesi è JPY8.765,80. Sulla base del prezzo attuale, questo corrisponde a un potenziale di rialzo del 10,11%. 15 analisti hanno un rating “buy” sul titolo Toyota, 6 hanno un rating “hold” e 2 hanno un rating “sell”.

Volkswagen 

Con almeno sei auto elettriche in arrivo sul mercato nei prossimi dodici mesi, Goldman raccomanda anche l’acquisto di azioni del gigante automobilistico tedesco Volkswagen (DE:VOWG). “Crediamo che il vantaggio della batteria di Volkswagen risieda nella scala assoluta dell’azienda e, soprattutto, nella portata delle ambizioni da veicolo elettrico a batteria di VW”, ha detto George Gallier, analista del mercato automobilistico europeo. Si aspetta che VW venda più di 500.000 veicoli elettrici a batteria nel 2021 e che lanci ben 75 nuovi modelli nei prossimi nove anni. Lo stock ha un potenziale di rialzo dell’11,9%, secondo Goldman Sachs.

Il target medio di prezzo di 28 analisti intervistati per i prossimi 12 mesi è di 197,59 euro. Sulla base del prezzo attuale, questo corrisponde a un potenziale di rialzo dell’1,84%. 18 analisti raccomandano il titolo Volkswagen come “comprare”, 9 come “tenere” e uno come “vendere”.

Umicore

Goldman è anche rialzista sulla società belga di materiali Umicore (LON:0RUY). Georgina Iwamoto, analista del settore chimico europeo presso Goldman Sachs, vede la società con sede a Bruxelles come un elemento chiave per la transizione verso i veicoli elettrici che potrebbe fare progressi tanto necessari sulla densità della batteria così come il costo. Secondo questa esperta, lo stock ha un potenziale di rialzo del 5,7%.

Il target medio di prezzo di 21 analisti intervistati per i prossimi 12 mesi è di 41,63 euro. Sulla base dell’attuale prezzo delle azioni, questo corrisponde a un potenziale di ribasso del 15,42%. 5 analisti raccomandano il titolo Umicore come “comprare”, 9 come “tenere” e 7 come “vendere”.

Denka

Denka (T:4047) è una delle poche aziende internazionali che forniscono un componente critico per le batterie agli ioni di litio. In particolare, si tratta di “nero di acetilene ultra-puro”, noto anche come AB. Secondo Atsushi Ikeda, esperto di chimica giapponese in Goldman Sachs, AB può aiutare a raggiungere l’alta densità necessaria per aumentare la gamma di alcuni veicoli elettrici, prevenire i cortocircuiti nelle batterie e migliorare i tassi di difettosità della batteria. Secondo Ikeda, Denka domina il mercato nel suo campo con una quota di circa l’80%. Il titolo ha un potenziale di rialzo del 24,2%, secondo la banca d’investimento statunitense.

Il target medio di prezzo di 4 analisti intervistati per i prossimi 12 mesi è di JPY 925. Sulla base del prezzo attuale, questo corrisponde a un potenziale di rialzo del 2,89%. 3 analisti hanno un rating “buy” sulle azioni di Denka, nessuno ha un rating “hold” e uno ha una raccomandazione “sell”.

Zeon

Goldman è anche impressionata da Zeon Corp (T:4205), una società la cui tecnologia di incollaggio delle batterie riunisce i vari componenti delle batterie agli ioni di litio. Ma l’azienda non fa solo questo. “Vediamo la capacità di Zeon di fornire anche soluzioni di prodotto ai produttori di batterie, incluso il design delle batterie, per esempio, come una competenza speciale dell’azienda”, ha detto Ikeda. “Un altro punto di forza dell’azienda è la sua capacità di mettere in campo una varietà di metodi per ottimizzare le proprietà fondamentali delle batterie”. Goldman Sachs vede un potenziale di rialzo del 19 per cento per le azioni Zeon.

Il target di prezzo medio di 11 analisti intervistati per i prossimi 12 mesi è di 1.856 JPY. Sulla base del prezzo attuale, questo corrisponde a un potenziale di rialzo del 16,88%. 9 analisti hanno un rating “buy” sulle azioni di Zeon, 2 hanno un rating “hold” e 0 hanno un rating “sell”.

Yunnan Energy

Anche Yunnan Energy (HK:1298) è tra i favoriti di Goldman Sachs. L’azienda produce il materiale per il cosiddetto “separatore” che si trova tra l’anodo e il catodo nelle batterie agli ioni di litio. “Apprezziamo la forza di Yunnan Energy in R&S e la rapida espansione della capacità, e ci aspettiamo che l’azienda aumenti ulteriormente la sua quota di mercato mentre si consolida”, ha detto Chao Ji, un analista di Goldman Sachs. Egli stima che lo stock ha un potenziale di rialzo del 35,3%.

admin

Di admin

Lascia un commento